BANNER LPS

www.dolcepiemonte.com

IMBALLAGGI FLESSIBILI

Gli imballaggi flessibili sono una delle poche voci a non sentire la crisi di questi anni. In effetti il mondo degli imballaggi flessibili è immenso, visto che passa dalla carta, ai film di alluminio ai film accoppiati in plastica.
Gli imballaggi plurimateriale possono essere prodotti con diverse tecnologie dalla laminazione, all'accoppiamento alla coestrusione.

Grande impiego degli imballaggi flessibili è destinato alle confezionatrici verticali per formare buste, spesso per prodotti freschissimi come la quarta gamma, in questo caso i film formano completamente il packaging e vengono stampati in flessografia o in rotocalco con eccellenti risultati estetici per il packaging.

Consumi meno elevati invece si registrano nell'impiego di imballaggi flessibili per la termosaldatura su vaschette. In questo caso la superficie principale è coperta dal contenitore rigido, mentre il film ha un'importante funzione di marketing. In questo caso si usano spesso film pelabili  per facilitare l'apertura della confezione.

Per i prodotti alimentari poi bisogna tenere ben presente la durata del prodotto che si deve confezionare. Per prodotti freschi o con breve conservazione si utilizzano normalmente materiali MONOSTRATO con costi inferiori. Se invece la conservazione deve essere più lunga vengono utilizzati materiali ACCOPPIATI con l'inserimento di elementi BARRIERA (EVOH e OPA). La barriera permette di rallentare la permeabilità del film di confezionamento. I film barrierati sono particolarmente impiegati nel confezionamento in atmosfera protettiva per mantenere i gas all'interno della confezione. Per molti alimenti la barriera più importante è quella verso l'umidità esterna, soprattutto se devono essere consumati in breve tempo; quasi tutte le materie plastiche frenano bene il passaggio di umidità.

Nel confezionamento di alcuni prodotti alimentari come la carne fresca, la pasta e la frutta può essere importante utilizzare imballaggi flessibili ANTIFOG. Questi film di termosaldatura sono trattati in modo da indurre la condensa nella confezione a raggrupparsi in gocce di grandi dimensioni. In questo modo le gocce di condensa sono più pesanti, ricadono nella confezione lasciando più pulita e trasparente la superficie del film, e facendo vedere meglio il prodotto all'interno.

Gli imballaggi flessibili vengono utilizzati per il confezionamento di molti prodotti alimentari. Surgelati, dolci, biscotti, caffè, snack, pasta fresca, riso: tutti gli alimenti sono adatti agli imballaggi flessibili che permettono di migliorarne la conservazione e la durata. I materiali per i surgelati, ad esempio, devono resistere a temperature molto basse (anche -35°) e devono essere resistenti all’acqua. In altri casi, più che la resistenza conta la flessibilità, come nel caso di biscotti e snack, in cui è fondamentale ottenere confezioni facilmente apribili e richiudibili.

Gli imballaggi flessibili sono quindi una parte importante del confezionamento e vengono utilizzati con le diverse confezionatrici per ottenere risultati sempre migliori.

Per avere maggiori informazioni sui film flessibili: http://confezionatrici.weebly.com/film-flessibili-per-termosaldatura.html

Nessun commento:

Non trovi quello che cerchi? Cerca qui: